«Quell'amore che avete nel cuore,
mostratelo al di fuori con le opere»
(Santa Chiara)
   



Strict Standards: Non-static method Pager::getPagerData() should not be called statically in /web/htdocs/www.sorellepoveredisantachiara.it/home/01_sorellepovere/includes/inc-paginazione_classe.php on line 50
messaggio data
 
  Pregate perchè il mio cuore la mia anima la mia mente siano e vivano nella pace di Dio Padre il mio nome è Pasquale e ringrazio voi per questo spazio di preghiera 10-11-2014 09:48:42
 
  mi chiamo stefania chiedo preghiere per me perchè non so quando dovrò operarmi alla tiroide. Tutti mi dicono che è una stupidagine ma io ho una forte paura e visto che sono piena di peccati mi sono rivolta a voi che siete più degne di pregare il Signore a voi certamente darà più ascolto che a me. stefania 20-10-2014 09:05:38
 
  Carissime sorelle, vorrei affidare alla vostra preghiera incessante, la vita di Valentino Ferrara, un ragazzo straordinario di soli 16 anni colpito in meno di un mese da un tumore e purtroppo, già in condizioni gravissime e forse senza speranze. Ora è in coma farmacologico a Napoli, in sala rianimazione già da qualche giorno. La preghiera è l'ultimo appiglio anche della famiglia. Una famiglia speciale la sua, che ha fatto della prossimità ai sofferenti, malati e anziani la propria missione. Il papà Nicola, cieco e senza braccia dall'età di 14anni a causa di un calcio giocoso ad un oggetto luminoso rivelatosi poi ordigno bellico,che diede la morte al fratellino maggiore Valentino, ha trasformato la sua sofferenza in dono e vicinanza per gli altri. Non si è chiuso in se stesso ed ha prestato servizio tanti anni nell'Unitalsi, per dedicarsi a persone più sfortunate di lui, insieme a quella che poi è divenuta sua moglie. Con lei e vari amici, è nato il progetto di creare con il Vescovo un'associazione diocesana mariana, l'Amasi, che si occupasse dei malati e di coloro che sono più soli qui, nel territorio di Cerreto-Telese-Sant'Agata de'Goti. E' in questa famiglia, già così provata dalla sofferenza, ma pur dedita al servizio generoso e incondizionato all'altrto, che è nato e cresciuto Valentino, ragazzo di grandissima sensibilità e altruismo, che ha imparato da subito a non risparmiarsi. Il papà Nicola dice che ormai Valentino non c'è più e che solo la preghiera è l'unica speranza. Chiedo a voi carissime sorelle, di pregare insieme alla nostra Diocesi il Signore, per intercessione della Beata Vergine di Lourdes, per questa situazione, affinchè dia forza, luce e consolazione ai genitori Nicola e Nunzia. Grazie già da ora. Ketty 09-06-2014 22:31:58

Lascia la tua intenzione di preghiera   -   precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | successivo